Nuovo Coronavirus

Pacchetto di misure per arginare le conseguenze economiche

Il 20 e 25 marzo 2020 il Consiglio federale ha approvato un ampio pacchetto di misure per un totale di 32 miliardi di franchi per arginare le conseguenze economiche della diffusione del coronavirus. Con le misure già approvate il 13 marzo, dovrebbero essere disponibili oltre 40 miliardi di franchi, per:

  • Prestiti ponte per le PMI
  • Compensazione per i genitori
  • Aiuti d'emergenza per la cultura, lo sport e il turismo

Prestiti ponte per le PMI

Se la vostra azienda (ditte individuali, società di persone, persone giuridiche) è colpita da un calo della liquidità a causa del coronavirus, potete ottenere rapidamente e facilmente dalla vostra banca importi di credito fino al 10% del fatturato o un massimo di CHF 20 milioni.

 

Per poter ottenere un prestito dalle banche, il Consiglio federale istituirà un programma di garanzia del valore di 20 miliardi di franchi. Gli importi fino a CHF 500'000 saranno versati immediatamente dalle banche e garantiti al 100% dalla Confederazione. Gli importi in eccesso saranno garantiti all'85% dalla Confederazione e richiederanno un breve esame bancario.

 

L'ordinanza d'emergenza per la concessione dei crediti sarà adottata e pubblicata a metà della prossima settimana. Dopodiché si possono chiarire le questioni ancora aperte relative alle modalità di presentazione di tali domande. Le domande possono essere presentate alla rispettiva propria banca.


Estensione del lavoro ridotto

Il diritto al lavoro ridotto è esteso anche alle persone che si trovano in una posizione simile a quella di un datore di lavoro o che lavorano nell'azienda del coniuge o del partner registrato. Potete trovare ulteriori informazioni qui: Lavoro ridotto a causa del coronavirus


Indennità per i lavoratori autonomi

I beneficiari sono i lavoratori autonomi che subiscono una perdita di reddito a causa delle seguenti misure del regolamento COVID-19 2.

  • Chiusura delle scuole
  • Quarantena prescritta dal medico
  • Chiusura di un'azienda gestita in modo indipendente e accessibile al pubblico

L'indennità è regolata in conformità alle norme sulla compensazione del reddito ed è versata come indennità giornaliera. Ciò corrisponde all'80% del reddito e ammonta a un massimo di 196 franchi al giorno.


Compensazione per i genitori

I genitori che devono interrompere la loro attività lavorativa a causa della chiusura della scuola per potersi prendere cura dei figli hanno diritto a un indennizzo. Hanno inoltre diritto a un indennizzo in caso di interruzione del lavoro a causa di una quarantena ordinata da un medico.

 

Il risarcimento si basa sul regolamento di compensazione del reddito e viene corrisposto come indennità giornaliera. Ciò corrisponde all'80% del reddito e ammonta a un massimo di 196 franchi al giorno.


Misure per l'assicurazione contro la disoccupazione (AD)

  • Obbligo di annunciare i posti vacanti: sono provvisoriamente aboliti l’obbligo di annuncio nonché tutti i compiti e doveri dei datori di lavoro e del servizio pubblico di collocamento.
  • Assicurazione contro la disoccupazione (AD): si rinuncia all’inoltro della prova delle ricerche di lavoro.
  • Per evitare l’esaurimento del diritto all’indennità AD, tutte le persone aventi diritto all’indennità beneficiano al massimo di 120 indennità giornaliere supplementari.

Provvedimento nell’ambito della previdenza professionale

Il Consiglio federale ha inoltre deciso che i datori di lavoro saranno temporaneamente autorizzati ad attingere alle riserve dei contributi da essi accumulate per pagare i contributi della previdenza professionale dei loro dipendenti.


IInformazioni per il download

Download
Pacchetto di misure per arginare le consequenze economiche
Coronavirus - Wirtschaftspaket - i - 25.
Adobe Acrobat Dokument 323.6 KB